Perché la nostra bistecca è come Kelly McGillis

Cosa c’entra la protagonista di Top Gun con la selezione Viro

Qualche giorno fa è uscita la notizia che Kelly McGillis, che interpretò la bella Charlie nel mitico film Top Gun al fianco di Tom Cruise, non sarà nel cast del sequel.

L’attrice americana ha spiegato così le ragioni dell’esclusione: “Sono vecchia e grassa, ho un look che rispecchia la mia età e questo non è ciò che viene richiesto in questo mondo”.

E questo cosa c’entra con la nostra bistecca?

Beh, anche la nostra bistecca selezione Viro è vecchia e grassa. Ti spiego il perché.

È vecchia.
Dopo la macellazione e prima di essere pronta per essere consumata, la carne necessita di un passaggio fondamentale che spesso per esigenze commerciali viene trascurato: la frollatura.

La frollatura è il processo spontaneo di maturazione della carne, la quale ha bisogno di riposare in cella frigorifera per un certo periodo prima di essere consumata. La frollatura incide notevolmente su due caratteristiche fondamentali della vostra bistecca: il sapore e la tenerezza.

Durante la frollatura la carne perde acqua concentrando quindi il sapore. L’aspetto principale però è lo sviluppo di enzimi che aggrediscono e trasformano le proteine ed i grassi della carne, aumentando notevolmente la tenerezza e sviluppando sostanze che contribuiscono al sapore.

È grassa.
Diciamocelo subito. Quando si parla di bistecche “grasso è bello”.

Come grasso intendiamo specialmente quello intramuscolare, ossia quelle chiazze e striature bianche sparse nella sezione maga della carne. Questo grasso è solitamente indicato come marezzatura (dal termine marezzato: che presenta striature).

Ecco, questo grasso durante la cottura della nostra bistecca si scioglierà e contribuirà a esaltarne profumo e sapore facendoci andare fuori di testa! Per questo motivo un taglio di carne viene normalmente considerato di maggiore qualità all’aumentare del grado di marezzatura.

La selezione Viro.
Da Viro Steak Restaurant prendiamo questi due aspetti molto seriamente, e come prima cosa selezioniamo carne che tra le varie caratteristiche ha anche un buon grado di marezzatura. In secondo luogo, curiamo personalmente la frollatura facendo maturare la carne con metodo “dry-aging” per ben 7 settimane, che abbiamo scoperto essere la durata ideale per garantire un’esperienza memorabile quando si addenta la nostra bistecca.

Vieni a provare la nostra selezione con 7 settimane di frollatura.
=> Clicca qui per prenotare

Buona Bistecca!
Massimo

Potrebbe anche interessarti